Scadenza Bando erogazione Voucher per l’infanzia

Nessun Commento

Come l’anno scorso anche quest’anno la regione toscana ha stanziato un po di soldini :-) per aiutare le famiglie che pur avendo fatto domanda di iscrizione all’asilo nido comunale, non sono stati presi.

IMPORTANTE: Scadenza presentazione domande: entro il giorno 24 settembre 2010, ore 13.00

ecco un po di notizie utili che ho preso direttamente dal sito del comune di Sesto Fiorentino:

Soggetti beneficiari: donne il cui bambino/a, inserito/a nella lista d’attesa dell’asilo nido comunale per l’anno educativo 2010/11, sia nato/a dal 1/1/2008 al 31/05/2010.
Requisiti di ammissibilità delle domande:
– presentazione dell’istanza esclusivamente attraverso il Comune in cui si è inseriti nella lista d’attesa;
– frequenza del bambino/a di un servizio educativo per la prima infanzia accreditato o che abbia presentato domanda di accreditamento al Comune al momento di presentazione della domanda (nido d’infanzia, centro gioco educativo o nido aziendale) o autorizzato (nido domiciliare) o affidamento dello stesso alle cure di una baby sitter iscritta esclusivamente in un elenco comunale degli educatori e regolarmente assunta previo contratto di lavoro fra la donna assegnataria del voucher e la baby sitter stessa.
– non risultare beneficiari di buoni servizio comunali o altra tipologia di contributo per la fruizione dei servizi ala prima infanzia per l’a.e. 2010/2011.

Presentazione domanda: la richiesta di erogazione del voucher, sottoscritta dalla madre del bambino/a,  deve avvenire utilizzando obbligatoriamente il formulario regionale (Allegato B), e consegnata unitamente all’autocertificazione (Allegato F) rilasciata dal gestore del servizio per la prima infanzia privato per il quale è stata effettuata l’iscrizione.
Entrambi i modelli sono altresì scaricabili da questo sito o disponibili presso l’Ufficio Servizi all’Infanzia  del Comune stesso.
Scadenza presentazione domande: entro il giorno 24 settembre 2010, ore 13.00, all’Ufficio Protocollo dell’Istituzione Sestoidee (Via Gramsci, 282 – piano terreno),  in orario di apertura al pubblico
– Lun. , Mer. dalle ore 8,30 alle ore 13,30;
– Mar., Gio. dalle ore 15,00 alle ore 18,00.
La modulistica potrà essere inoltrata, entro i termini sopra indicati,  anche tramite fax al numero 055/4493040 corredata dalla copia  fotostatica del documento di identità della dichiarante.
Spese ammissibili: Sono ammissibili a voucher le seguenti tipologie di spesa:
– rette per la frequenza al nido per i mesi relativi all’a.e. 2010-2011;
– costo dei pasti consumati presso il servizio educativo qualora non ricompresi nella retta di cui sopra.
Nessuna altra tipologia di spesa è ammissibile. Le spese ammissibili sono quelle effettuate dal 1 settembre 2010 al 31 luglio 2011.
In sede di rendiconto le donne assegnatarie dei voucher dovranno pertanto consegnare al Comune i documenti contabili probatori delle spese sostenute nonché la documentazione comprovante l’avvenuto pagamento delle stesse. Valore massimo erogabile: 50% delle spese sostenute e documentate (retta e mensa) e comunque non oltre il tetto massimo di € 3.000,00. Modalità di finanziamento e erogazione del contributo regionale: la quota delle risorse disponibili viene ripartita fra i Comuni che presentano alla Regione le richieste di voucher in base alla percentuale delle domande ammissibili presentate dal singolo Comune su tutte le domande ammissibili di voucher presentate alla Regione Toscana. Il finanziamento dei soggetti beneficiari avviene seguendo l’ordine della lista di attesa presentata da ogni  singolo Comune che sarà visibile prossimamente su questo sito.
Modalità di erogazione e rendicontazione del voucher: Le assegnatarie dei voucher ai fini della riscossione degli stessi sono tenute a presentare i documenti contabili probatori della spesa sostenuta (ricevuta/fattura della retta ed eventualmente dei pasti qualora non ricompresi nella retta rilasciata dal servizio educativo, intestata all’assegnataria del voucher, indicante chiaramente l’oggetto del servizio, l’importo corrisposto, il mese di riferimento), nonché la documentazione dell’avvenuto pagamento (es. bonifico bancario, ricevuta bollettino postale,ricevute bancomat, matrici assegni, estratti conto …) con la seguente tempistica:
– 1° tranche: spesa per i mesi da settembre 2010 a febbraio 2011 da rendicontare al Comune entro il 25 marzo 2011;
– 2° tranche: spesa per i mesi da marzo a luglio 2011 da rendicontare al Comune entro il 31 agosto 2011.
La mancata osservanza dei termini può comportare la revoca del voucher.
Cancellazione dalla lista d’attesa: il Comune di Sesto Fiorentino  provvederà obbligatoriamente alla cancellazione dalla lista di attesa per l’anno educativo 2010/2011 del bambino per il quale la madre ha richiesto e ottenuto il voucher.
La cancellazione dalla lista non comporterà in caso di nuova domanda per l’accesso al nido del bambino per il prossimo anno scolastico l’attribuzione del punteggio per “bambino già presente in lista di attesa”.
Tutela della privacy: i dati dei soggetti di cui il Comune di Sesto Fiorentino   e la Regione Toscana entrano in possesso, a seguito del presente bando, verranno trattati unicamente per le finalità per le quali vengono rilasciati, ai sensi dell’articolo 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.
Informazioni sul bando: il testo del bando in formato integrale e la modulistica sono reperibili sul sito ufficiale del’Istituzione (qui di seguito).
Responsabile del procedimento: Dott.ssa Nicoletta Fracassi Responsabile P.O. Servizi Educativi, Scolastici e Sportivi che riceve su appuntamento (055/4496638).
Informazioni: Ufficio Servizi all’Infanzia – Comune Sesto Fiorentino  – Via Gramsci 282 (tel:0554496609)

Per scaricare i moduli da compilare potete andare al sito del comune

Lascia un Commento