Torta con copertura in pdz (Pasta di zucchero)

Nessun Commento

Volevo provare ad utilizzare la pasta di zucchero al posto del mmf per coprire una torta e fare delle decorazioni. Ho colto l’occasione del compleanno della mia amica Alessia per mettermi alla prova.

la ricetta della pdz l’ho scovata in internet (ho solo sostituito il glucosio con il miele):

450 gr zucchero a velo

70 gr. miele

6 gr. gelatina in fogli

30 gr. acqua

16 gr. burro

Si procede facendo sciogliere nell’acqua la gelatina precedentemente messa in ammollo. Si aggiunge il glucosio e il burro stando bene attenti a non far bollire il tutto. Poi in planetaria si mette lo zucchero e il composto sciolto e si aziona per qualche minuto. Si formerà una palla che poi, lavorata un po’

con le mani si potrà subito colorare (con coloranti in polvere o in gel; io uso quelli in gel della “Decora”) e utilizzare. Non occorre, infatti, che solidifichi in frigorifero (come per  il mmf).

La torta è una Victoria Sponge bagnata con latte e nesquik e farcita con camy cream e crema pasticcera leggera alla nutella (una delizia!!).

Avevo per la prima volta preparato della crema di burro e rivestito la torta come base per la pdz ma,resami conto dell’errore ho rimosso la stucchevole copertura creando, ovviamente una superficie nient’affatto liscia.

Questo, inutile dirlo, ha condizionato l’effetto estetico  finale della copertura (sapientemente stesa da Leo) che non è bella uniforme ma piena di affossamenti!

peccato….Tutta esperienza però!.. la prossima volta non mi fregano più con la storia della crema di burro…!

Allego una piccola galleria fotografica

Lascia un Commento