Croissant di finta pasta sfoglia al salmone

Nessun Commento

Croissant di pasta sfogliaUna scoperta recentissima, per me, di quelle che ti cambiano la vita…..Ok, forse sto esagerando ma devo ammettere che ne sono entusiasta. Si tratta della ricetta della Finta Pasta Sfoglia alla ricotta. Lo immagino cosa starete pensando: “perchè dannarsi l’anima a preparare la pasta sfoglia quando possiamo comprarla già fatta?”. Non avete tutti i torti. Quando il tempo stringe e non se ne può fare a meno comprarla è l’ideale. Però quando si ha tempo e voglia di cimentarsi in una ricetta nuova e si vuole avere la soddisfazione di dire “la pasta l’ho fatta io!!” allora questa pasta sfoglia è il non plus ultra.

Veloce, semplice e dal risultato garantito. Vi assicuro che vi darà grandi soddisfazioni. la ricetta è stra nota e stra collaudata quindi andate sul sicuro. Ne esiste anche una versione con il philadelpia ma io, avendole provate entrambe, prediligo questa:

  • 250gr farina 00
  • 250gr ricotta
  • 125gr burro morbido
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • L’impasto va preparato il giorno prima per quello dopo o la mattina per la sera (calcolate circa 12 ore di riposo). Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente poi con una forchetta lavorarlo bene insieme alla ricotta fino ad avere una crema omogenea. Quindi aggiungete la farina setacciata con il sale e lavorare l’impasto con le mani un paio di minuti. Schiacciatela e darle una forma rettangolare. Copritela con la pellicola e riponetela in frigorifero a riposare. L’indomani riprendete l’impasto e lavoratelo così:
  • ponetelo sul piano di lavoro infarinato con il lato corto del rettangolo rivolto verso di voi e stendetelo con il mattarello fino ad un centimetro di spessore
  • immaginate il rettangolo diviso in tre parti uguali e ripiegate il terzo superiore verso di voi e poi il terzo inferiore sopra gli altri due
  • ruotate di 90° il rettangolo così ottenuto in modo da avere di nuovo il lato corto rivolto verso di voi
  • Ripetete i passaggi altre due volte (in modo da fare le pieghe tre volte in totale) e riponete in frigo una mezz’ora. A questo punto la pasta sarà pronta e la potrete utilizzare per tutte le vostre preparazioni che normalmente fate con la pasta sfoglia già pronta.Io ho preparato dei croissant al salmone. Ho steso la sfoglia e ne ho ricavato dei triangoli isosceli. ho messo all’interno un cucchiaino di philadelpia e una fettina di salmone affumicato. Poi ho arrotolato il triangolo dalla base verso la punta ed ho piegato le due estremità del rotolino ottenuto verso l’interno così da dare la forma del cornetto. Ho spennellato con un un uovo sbattuto e coperto con semi di sesamo. Cottura: 200° per 20 minuti circa (dipende da forno a forno). L’ideale è mangiarli tiepidi per aperitivo con un bel bicchiere di prosecco o comunque con delle bollicine fredde. Buon appetito!

Lascia un Commento